La regione toracica si trova tra altre due regioni della colonna vertebrale (cervicale e lombare) comprende 12 vertebre. Qualsiasi dolore in questa regione può essere considerato un dolore alla schiena.

Le principali cause del mal di schiena

Di solito, il dolore proviene da muscoli, articolazioni e nervi, ossa o altre strutture vicine alla colonna vertebrale toracica.

Tra le cause, possiamo citare:

– quelle di natura traumatica: è il caso di distorsioni, fratture e contusioni nella regione dorsale, attività in posizioni scomode, eccessivo sforzo fisico o cadute;

– quelle di natura degenerativa: quando vi è la degenerazione delle vertebre, dischi intervertebrali e faccette articolari, di solito a causa del naturale invecchiamento;

– in ultimo, fortunatamente quelle più rare ma da non sottovalutare, quelle di natura tumorale (sia da tumori benigni che maligni) che possono contribuire alla crescita del mal di schiena o provocarne una comparsa senza una spiegazione ben precisa.

Oltre al dolore, il mal di schiena può essere accompagnato da altri sintomi come difficoltà di respirazione, sensazione di “pugnalata” al torace e bruciore nella parte posteriore.

Diagnosi e trattamento per il mal di schiena

Per lavorare su tale problematica è necessaria un’attenta valutazione che consideri diversi aspetti come: il modo di comparsa del dolore, se ci sono altri dolori presenti in altri distretti del corpo, o se in passato si è sofferto di problematiche non necessariamente riferibili alla schiena che col tempo potrebbero aver portato il corpo a sovraccaricare il tratto dorsale.

Una volta individuata la causa, si potrà intervenire andando a liberare le tensioni presenti in quei distretti corporei che causano il problema.

Successivamente, attraverso la rieducazione posturale, si cercherà di correggere gli atteggiamenti posturali sbagliati che possono portare ad un’eventuale ricomparsa del problema, rendendo la persona più consapevole del proprio corpo.